• Banner
  • Caveau
  • distruzione-certificata
  • distruzione-certificata
  • Segui Data Storage
    Security su Youtube

    Scopri i servizi Data Storage Security anche attraverso il nostro canale Youtube.

    Iscriviti al Canale
  • Un Caveau per custodire il tuo business

    I tuoi backup sempre disponibili e protetti in camere corazzate certificate.

    Scopri perchè
  • Distruzione certificata supporti magnetici

    Affidarsi ad una Società che esegue la distruzione certificata degli archivi magnetici è una necessità di tutte le Aziende.

    Scopri come
  • Co-location Service

    I servizi di Housing e Colocation sono stati pensati per le aziende che hanno necessità di utilizzare il proprio hardware e di disporre di servizi di data center dedicati.

    Scopri come

Media Off Site Storage

icona cassaforteGestione e custodia in sicurezza dei supporti di backup. Massima protezione e reperibilità 24/24h
approfondisci

Co-location Service

icona cassaforteI servizi di Housing e Colocation sono stati pensati per le aziende che hanno necessità di utilizzare il proprio hardware e di disporre di servizi di data center dedicati.
approfondisci

Distruzione certificata supporti magnetici

icona cassaforteAffidarsi ad una Società che esegue la distruzione certificata degli archivi magnetici è una necessità di tutte le Aziende

approfondisci

20-02-2017
Lavoro: vietati i controlli indiscriminati su e-mail e smartphone aziendali

Il datore di lavoro non può accedere in maniera indiscriminata alla posta elettronica o ai dati personali contenuti negli smartphone in dotazione al personale; è un comportamento illecito. Lo ha ribadito il Garante della privacy vietando a una multinazionale l'ulteriore utilizzo dei dati personali trattati in violazione di legge; la società potrà solo conservarli per la tutela dei diritti in sede giudiziaria. Nel disporre il divieto l'Autorità ha affermato che il datore di lavoro, pur avendo...

Leggi Tutto
15-02-2017
Data retention: la Corte Ue ferma la data retention selvaggia

Gli Stati membri dell'Ue non possono imporre un obbligo generale di conservazione di dati ai providers. Più in particolare, secondo i giudici europei non è ammissibile una normativa nazionale che preveda, per finalità di lotta contro la criminalità, una conservazione generalizzata e indifferenziata dell’insieme dei dati relativi al traffico e dei dati relativi all’ubicazione di tutti gli abbonati e utenti iscritti riguardante tutti i mezzi di comunicazione elettronica. Lo ha confermato la Corte di Giustizia...

Leggi Tutto
31-01-2017
Big Data e Privacy. “La nuova geografia dei poteri”. L'intervento di Antonello Soro alla Camera dei Deputati

In occasione della Giornata europea della protezione dei dati, Soro spiega che “poche aziende detengono un potere che si affianca, fino quasi a sopraffarlo, alla tradizionale autorità statuale e che diversamente da questa è meno visibile e prescinde dalla legittimazione e dal circuito della responsabilità". Oggi «le nostre democrazie appaiono più deboli», in un panorama nel quale «si rischia di consegnare a poche multinazionali digitali non soltanto la supremazia economica, ma il potere di conoscere i...

Leggi Tutto
11-01-2017
Cybercrime all’italiana: spiate le mail di Renzi, Draghi e Monti

I fratelli Giulio e Francesca Maria Occhionero, di 45 e 49 anni, residenti a Londra ma domiciliati a Roma, sono stati arrestati ieri dalla Polizia con l’accusa di aver spiato per anni politici, istituzioni, pubbliche amministrazioni, studi professionali e imprenditori di livello nazionale. Le indagini condotte dalla Polizia Postale con l’ausilio dell’FBI e coordinate dalla Procura di Roma hanno portato alla luce un vasto database di informazioni rubate attraverso un malware chiamato “Eyepyramid”.  I due dovranno...

Leggi Tutto
23-12-2016
Corte UE contro UK, bocciata la nuova legge Britannica per la data retention

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea si è pronunciata a sfavore della recente legge varata dal governo britannico che andrebbe a violare la privacy dei cittadini dell’Unione. Secondo la Corte, infatti, i governi non possono imporre un “obbligo generale e indifferenziato” di conservazione dei dati agli operatori del mercato delle telecomunicazioni. L’Investigatory Powers Act 2016, approvato il 29 novembre e fortemente voluto dal neo Premier Britannico Theresa May, mira a dare più strumenti al governo britannico...

Leggi Tutto
22-12-2016
Google, nuove Privacy Policy sotto inchiesta negli USA

La FTC (Federal Trade Commission) ha recentemente aperto una istruttoria contro Google per i cambiamenti introdotti nel sistema di profilazione e utilizzo dei dati personali del noto motore di ricerca. L’inchiesta è partita dall’esposto presentato da due associazioni di consumatori americane che contestano l’utilizzo di pratiche ingannevoli per l’ottenimento di dati personali che permetterebbero a Google di unire i dati sulla navigazione Internet con quelli delle ricerche effettuate su web al fine di mostrare pubblicità più rilevanti e...

Leggi Tutto
21-12-2016
L'Ue accusa Facebook di aver mentito sulla fusione con Whatsapp: rischio multa da 180 mln $

Facebook nel mirino della Ue. La Commissione ha inviato al social network una dichiarazione di obiezioni accusandolo  di avere fornito "informazioni scorrette o fuorvianti durante l'indagine del 2014" dell'Antritrust sull'acquisizione di Whatsapp da parte di Facebook; accusa che se confermata, potrebbe portare ad una multa a Facebook sino all'1% del suo fatturato globale, pari a circa 180 milioni di dollari. La società di Zuckerberg ha tempo sino al 31 gennaio per rispondere a Bruxelles. Bruxelles...

Leggi Tutto
16-12-2016
Yahoo! di nuovo nella bufera: un miliardo di account violati durante un cyberattacco nel 2013

Yahoo!, noto motore di ricerca e provider di servizi web quali posta elettronica, siti di informazione (Yahoo Sport, Yahoo Notizie, Yahoo Finanza)  ieri ha reso noto che è stata oggetto di un attacco hacker che già molti definiscono il più grosso furto di informazioni nella storia. Sarebbero infatti un miliardo gli account violati dal cyberattacco, avvenuto nel 2013, nel quale sono stati trafugati indirizzi e-mail, date di nascita e numeri di telefono. La portata di questo...

Leggi Tutto
12-12-2016
Diritto all’oblio, no per casi giudiziari gravi

Non si può invocare il diritto all'oblio per vicende giudiziarie di particolare gravità e il cui iter processuale si è concluso da poco tempo. In questi casi prevale l'interesse pubblico a conoscere le notizie. Con questa motivazione, il Garante privacy ha dichiarato infondata la richiesta di deindicizzazione di alcuni articoli presentata da un ex consigliere comunale coinvolto in un'indagine per corruzione e truffa. Una vicenda  iniziata nel 2006 e conclusasi (per lui) nel 2012 con sentenza...

Leggi Tutto
29-11-2016
Attacco hacker in Germania: niente Internet in mezzo Paese

Gli hacker tornano a colpire. Dopo l’attacco informatico del 21 ottobre scorso, capace di mettere KO Internet in gran parte degli Stati Uniti (irraggiungibili servizi con Twitter e Skype, solo per citarne due), stavolta è la Germania a finire nel mirino dei pirati informatici. "Disponiamo dei primi elementi per affermare che siamo stati vittima di un attacco hacker". Lo ha detto un portavoce di Deutsche Telekom all’agenza di stampa tedesca Dpa a proposito del mega guasto...

Leggi Tutto